Cos’è la Ten Years Challenge?

E’ il caso di un gioco virale che sta facendo il giro del mondo attraverso i social network.

Ed è molto probabile che anche tu sei caduto nel tranello.

Stiamo parlando della Ten Years Challenge. 

Una sfida secondo la quale per partecipare devi raccogliere e documentare con foto e date, i primi piani della tua faccia degli ultimi 10 anni.

Ciò che si vuole mostrare nell’epoca della vanità sui social, è come il viso sia cambiato ed invecchiato durante gli anni.

Detta così sembra una sfida molto sciocca ed innocua.

Che scopo ha questo gioco virale?

Ma non tutti la pensano così.
Infatti l’iniziativa è diventata così virale e diffusa che qualche esperto di sicurezza digitale ha iniziato a fare ipotesi del perché sia nato questa iniziativa.

Le intelligenze artificiali stanno memorizzando le nostre facce senza farcelo sapere.

Infatti secondo Kate Oniel, si tratta di un pretesto per ottenere con poco sforzo, tutte le fisionomie delle persone organizzate sotto un unico hashtag e non per divertimento.

Dietro ci sarebbero intelligenze artificiali pronte a divorare queste preziosissime raccolte di dati per imparare a riconoscere i volti e soprattutto i fattori di cambiamento del viso durante gli anni.

Quindi parliamo di un training dell’intelligenza a riconoscere e prevedere l’invecchiamento di qualsiasi volto.

Quali sono i rischi che tutti corriamo?

Sono 85 le associazioni per i diritti umani e digitali che hanno allertato sulle possibili conseguenze della sorveglianza di massa con l’uso autorizzato della tecnologia.

Infatti il pericolo più grande per i prossimi anni è quello di avere governi che prenderanno decisioni nei confronti dei cittadini, sempre più sulla base di pregiudizi e previsioni sempre più fredde e meno democratiche.

Non è un caso che la stessa azienda Microsoft abbia richiesto al governo americano di creare regole precise sull’utilizzo del riconoscimento facciale.

Il consiglio di Workengo per non commettere errori

La tua immagine, come le tue informazioni personali sono le cose più preziose che possiedi perché ti identificano.

Il consiglio è mai regalarle e mai svenderle soprattutto se non c’è davvero un motivo serio ed incessante che richiede questa tua concessione.

Come potevi immaginare che un semplice gioco potesse celare così tanto?

E’ molto comune cadere in trappole simili e spesso non sappiamo come comportarci in un mondo che muta velocissimamente.

Per questo se vuoi sentirti più sicuro, sereno e consapevole ti invitiamo ad iscriverti al nostro servizio gratuito di informazione qui.

Con i nostri format di informazione vogliamo risolvere proprio questa mancanza di preparazione e consapevolezza sempre più diffusa e fisiologica.  Tutto questo, per non farti commettere errori nel Mondo Moderno.

Iscriviti alla newsletter

Ricevi i nostri consigli per non commettere errori nel Mondo moderno.
Newsletter

Ricerca un Argomento su Workengo.it